image_pdfimage_print

"FALSITA'" O "MALAFEDE"?

In questi giorni occorre sempre rincorrere le notizie, tadalafil le smentite, gli irrigidimenti, i rifiuti preconcetti sempre degli stessi personaggi, che ogni volta che sembra aprirsi una porticina per ex Quota 96 (adesso per chi non lo avesse capito siamo QUOTA 100!) intervervengono, non si sa con quali diritti in ambiti di altri organismi, diciamo il Parlamento, tendendo a sovvertire i normali ruoli a cui eravamo abituati!

Sarà che ormai c'è antipolitica e quindi tutti si sentono autorizzati a mettere in discussione addirittura probabili modifiche a  una norma, che ha improvvisamente mandato in tilt diritti acquisiti nel pubblico e nel privato.

Gli imputati sono la Ragioneria dello Stato e l'INPS, che hanno tutto il diritto di fare i conti e si spera che siano corretti, ma non hanno dimostrato in questi anni di saperli fare bene!

Quanti sono gli esodati in Italia, 30 mila? 60 mila? 300 mila?

Sono calcoli presunti, ma guarda caso ogni qual volta vengono fuori i conteggi, vengono smentiti dai dati reali.

Ma chi doveva fare queste verifiche, chi ha sbagliato i calcoli, sappia ogni tanto tacere.

Chi ha fatto i calcoli sui possibili esodati?

Chi ha fatto i calcoli sui risparmi della riforma Fornero?

Ma è possibile che si prevede un risparmio di 80 miliardi sino al 2020 e poi i calcoli reali li portano a lievitare a 150 miliardi?

E' possibile non prevedere i costi per la salvaguardia degli esodati, sottostimati e ormai anche questi costi lievitano verso l'alto, arrivando fino al momento attuale a circa 90 miliardi?

Chi sono questi stimati dirigenti che prendono stipendi altissimi e continuano a stare ancora al loro posto.

E in attesa che sappiano usare un normale foglio di calcolo e facciano stime credibili, noi vogliamo aiutarli ancora, siamo docenti e insegnamo a fare i calcoli più semplici possibili, fare somme, moltiplicazioni e divisioni, non serve altro.

Ci offriamo a fare ripetizioni gratuite, in cambio del diritto ad andare in pensione!

E dove sono quei sindacati che hanno fatto tesseramenti, con la scusa dei ricorsi e poi non hanno mai portato in piazza questi lavoratori che si sono autoorganizzati.

Costava tanto, fare 10 autobus o treni da tutt'Italia e portare 500 Quota96, davanti al Parlamento per protestare?

Anche per questo semplice atto i QUOTA 100 si sono dovuti organizzare da soli.

La decenza non alberga nei centri di potere, ministeriali e sindacali.

Noi mettiamo a loro disposizione una tabella che riporta i risparmi accertati, secondo la relazione INPS alla camera del 26 marzo, nel 2013 e nel 2014.

Secondo voi dell'INPS e della RdS, ma se togliamo i presunti sovrastimati 417 milioni di euro, il nostro paese sarà messo alla berlina dall'Europa?

In Italia per un piccolo errore, i contribuenti sono costretti a giustificarsi e pagare multe salate, e voi invece siete ancora tranquilli e sereni a romperci le scatole.

E meno male che non si mettono più gli studenti dietro la lavagna per punizione, scusate non esistono più le lavagne, ci sono i computer, usateli e usateli bene la prossima volta!

Share