image_pdfimage_print

La scuola e la mia vita

Oramai sulla soglia della pensione (forse?) penso ai tanti anni che ci ho passato dentro, viagra usa niente ricordi dei tempi passati, ma un'analisi del mondo della scuola, visto da uno che ci ha passato tutta la vita, da studente a docente, lavoratore e sindacalista, conservatore e rivoluzionario.

Riflettere sulla scuola che ho visto e vissuto e quella che avrei voluto costruire.

Una riflessione su tutto quello che è stata la scuola delle speranze di una generazione e quella che si è incacrenita per non cambiarla.

Una canzone del 1962 di Bob  Dylan (Robert Allen Zimmerman) esprime il senso di quegli anni, in una versione cantata da Joan Baez

Blowing in the wind

Share