Oculistica Locride ottima

Ambiente - Cultura - Lavoro - Scuola

Oculistica Locride ottima

26/01/2024 Lavoro 0
image_pdfimage_print

Un servizio sanitario efficiente a Locri

E’ da anni che con altri lotto perché la sanità della Locride fornisca servizi efficienti e in breve tempo.

Giovedì 25 gennaio sono andato al reparto di Oculistica dell’Ospedale di Locri e in poco più di un’ora hanno fatto tutti i passi necessari di preparazione per l’intervento di Cataratta.

Due anni fa a Siderno, agosto 2021, andando a cambiare lenti in un negozio di ottica, controllando la  vista mi hanno avvisato che era opportuno una visita presso un Oculista perché avevo problemi di cataratta.

Andando a Torino, a novembre 2021, mi sono fatto controllare la vista, presso un struttura privata, a pagamento con lieve riduzione di costo, in quanto in convenzione avrei dovuto aspettare mesi.

Presso il servizio pubblico avrei aspettato ancora più mesi, circa un anno. 

Ancora adesso a Torino i tempi di attesa per visita oculistica arrivano a dicembre.

Ho fatto online, da casa mia, la prenotazione per l’intervento il 15 gennaio, prima scelta Gioia Tauro il 23, seconda scelta il 25 a Locri.

Lo specialista scelto è quello che in molti mi avevano consigliato.

Dopo pochi minuti che sono arrivato al piano, mi hanno subito fatto il prelievo di sangue, non è passato molto tempo e sono stato visitato, come si dice, in modo professionale dal dottore e anche dai suoi collaboratori.

Mi hanno inviato per fare l’elettrocardiogramma, fatto in pochissimo tempo, anche qua ottimo servizio.

Ai primi di aprile ci sarà l’operazione!

Non so quanto tempo avrei aspettato a Torino per l’intervento, ma nel 2023 si parlava  anche  di tre anni.

Nel ringraziare tutti quelli che oggi mi hanno visitato, per il loro ottimo servizio efficiente, pronto e di alto livello, mi sorge un dubbio ma l’Autonomia Differenziata permetterà ancora che uno si possa rivolgere alle strutture fuori regione?

Sono uno  di coloro che hanno fatto la migrazione sanitaria al contrario, speriamo che altri scoprano, che anche nella Locride e al Sud ci sono medici professionisti di eccellenza.

Vale la pena lottare per un servizio sanitario nazionale, dove tutti senza difficoltà burocratiche possano scegliere l’Ospedale più adatto.

E’ necessario anche mobilitarsi, perchè la Sanità Locridea risponda alle esigenze del territorio e di tutti i cittadini del paese, senza regionalismi divisioni e disuguaglianze regionali, che ci riportano al medioevo.

La Sanità, come la scuola  non deve essere assoggetta alle quisquilie politiciste di personaggi che per un voto in più si vendono la salute dei propri cittadini!

Articolo pubblicato su Riviera 27 gennaio 2024

Visits: 1